eMail  |  contatti  |  faq

PLC OMRON CP1L - Entry level

 

Caratteristiche
Data Inizio
Id Corso: 00028-PLC2
Inizio: 
chiamare
Orario 9.00-12.30 e 14.00-17.30
Corso rivolto a coloro che vogliono avvicinarsi al mondo dell'automazione con logiche programmate, dedicato in particolare a chi è alla prima esperienza.
Durata28 ore
DocentiPer. Ind. Nicola Carlotto
Sede corsoConsult Srl Via S.Rosa 44, 36010 Zanè (VI)
Quota€ 600,00 + IVA
Rivolto a:Progettisti, programmatori e tecnici di manutenzione, impiantisti, installatori di impianti automatizzati e chiunque sia interessato ad affacciarsi al mondo della programmazione PLC.
Requisiti
necessari:
Minime conoscenze di uso PC, conoscere le funzioni elementari di elettromeccanica.
Pre-Adesione online al corso »»
Programma
Corso di PLC OMRON CP1L Entry level

Il percorso formativo si articola in 4 parti :

1)Parte storico didattica con cenni all'elettromeccanica
-Spiegazione della struttura meccanica del Plc Omron
-Spiegazione della allocazione fisica degli ingressi e delle uscite con relativo cablaggio.(logica PNP-NPN)
-Spiegazione del sistema di lettura a scansione da parte del microprocessore del Plc Omron
-Spiegazone della struttura interna del PLC .(aree di memoria disponibili)

2) Apertura del programma "CXprogrammer" ed insegnamento al suo uso .
-Esplorazione delle aree di memoria del Plc
-Creazione di piu' Sezioni di Programma
-Inserimento di Commenti associati alle sottosezioni (Rung).
-Inserimento di Commenti associati alle singole parti di Programma.
-Stesura della prima riga di programma in ladder con riferimento esplicito alle aree di memoria PLC.
-Indirizzamento e battesimo degli ingressi e delle uscite.
-Temporizzatori
-Contatori
-Funzione move ( associazione ai contatori)
-Funzione + -Funzione -
-Autoritenuta tradizionale
-Autoritenuta funzione KEEP
-Fronte di salita e di discesa

3) Associazione dei punti sopra per la creazione vari cicli di un pistone pneumatico con due finecorsa .
- Ciclo automatico e manuale
- Ciclo determinazione degli allarmi con accenno alla associazione di un touch screen.
- Prova dei cicli avvalendosi della simulazione CX Programmer.
- Inserimento del programma nel prototipo preposto con relativo collaudo del ciclo.

4) Creazione di un ciclo complesso di manipolazione con un sistema ad aria.
Su Indietro